Contrabbando? Yesmoke querela alti funzionari dello Stato

Alti funzionari dello Stato sono stati querelati dalla Yesmoke per aver detto che le sigarette prodotte nello stabilimento di Settimo Torinese, e vendute in tutto il mondo, sarebbero destinate al mercato del contrabbando.

Le voci su presunte attività illecite della Yesmoke potrebbero costituire un non ben chiaro alibi di supporto all’accanimento contro l’azienda, e ai ripetuti tentativi di bloccarne la produzione.

Queste illazioni, specie se alimentate da funzionari dello Stato del settore tabacchi, creano un grave danno, non solo per l’opinione negativa che si possono fare i consumatori. L’Onorevole Barbato (IDV) è stato criticato da politici e giornalisti perché, facendo presente alla Camera che c’è una sentenza della Corte di Giustizia europea che da ragione alla Yesmoke, e che l’Italia non rispetta, ha preso le difese di un’azienda «coinvolta in vicende di contrabbando».

Per molti non è possibile che la Yesmoke venda «così tanto», e il contrabbando sarebbe l’unica spiegazione. Per altri, dato che ieri la Yesmoke era una tabaccheria online che vendeva Marlboro negli Stati Uniti (in conflitto con Philip Morris), è probabile che oggi siano contrabbandieri.

Un modo facile per togliere di mezzo l’«anomalia» di un’azienda italiana in forte crescita nel settore del tabacco, potrebbe essere il coinvolgimento in qualche inchiesta farsa sul contrabbando, facilitata dalla tendenza a considerare la Yesmoke «la sigaretta del contrabbandiere». Per questo le precauzioni che prende l’azienda di Settimo Torinese non le ha mai prese nessun altro produttore di sigarette.

Il mercato parallelo è pieno di containers di Marlboro, e non ci sono Yesmoke. Oggi chi volesse commerciare sigarette di contrabbando troverebbe sul mercato prodotti Philip Morris a volontà. La Philip Morris è stata condannata per contrabbando, la Yesmoke assolta con formula piena. Eppure oggi Philip Morris gode di privilegi in Italia, mentre si cerca di chiudere l’unica azienda italiana.

  • Messggio per i servi

    Rassegnatevi, la Yesmoke c’è, sarà sempre più grande, e vi romperà le palle così tanto, che voi non ve lo potete neanche immaginare.

    • Manu

      Questo non si chiama “rompere le balle”, ma far valere i propri diritti.

  • Fish

    Et voilà attacchiamo anche con queste illazioni, pur di dire che la Yesmoke è cattiva ci inventeremo anche che è la causa dei vari disastri ambientali e altri disastri che ci sono per il mondo.
    La lobby del tabacco NON VI VUOLE ma voi continuate per noi a lottare anche querelando le persone che sparano cazzate su questioni inesistenti.
    Forza ragazzi

  • Pablo

    chi fuma sa benissimo che la differenza che c’è tra una Yesmoke ed una malboro è esattamente qualla che c’è tra un bottiglietta di Chanel N°5 e una bottiglietta di acqua presa dalle fogne di Calcutta … che senso avrebbe contrabbandare quello schifo !?!?! La Qualità premia sempre !!!

    • Anonimo

      Fumati le tue marlboro e non rompere i coglioni agli altri allora.

      • Pablo

        Anonimo non hai capito nulla!!! Se sapessi leggere capiresti che sto dalla parte della Yesmoke

    • Dany

      Chi fuma sa che le Yesmoke sono migliori, sia per la qualità dei tabacchi, che per la mancanza di additivi chimici. Che le Marlboro sono più cancerogene e hanno più ammoniaca lo scrivono sui giornali in America, è’ solo la pubblicità a fare vendere la Marlboro.

  • nash57

    io nel mio piccolo ventennio so soltanto che prima fumavo Marlboro e la notte era un calvario con la tosse, poi un amico mi disse (prova per 1 settimana le yesmoke e vedrai .
    Che ci crediate o no la mia tosse ora e dimezzata quasi nulla ora si dormeeeeeeeeeee

    • Chiara

      Tu hai fumato qualcos’altro…

  • marco

    W le yesmoke le migliori sigarette al mondo.

Articoli Correlati

Connettiti con noi

Comunica con noi e segui i nostri aggiornamenti sul tuo social network preferito.