Tabacco Orientale

Il tabacco orientale cresce principalmente in Turchia, Bulgaria, Grecia, Repubblica di Macedonia, Romania e Italia e costituisce il 16% della produzione mondiale.

Si tratta di un tabacco curato al sole. È leggero e ha un aroma molto caratteristico. La pianta ha una grande quantità di piccole foglie. Il colore del prodotto finale varia dal giallo al marrone. È fortemente aromatico. Resine, cere e gomme trasudano dai peli ghiandolari (tricomi) che danno l’aroma. La nicotina è bassa, intorno al 1.0%.

La foglia del tabacco Orientale è piccola, la lunghezza è di 3-10 pollici. L’altezza media della pianta è di 3-5 piedi. Le foglie sono pressate a mano, di solito cucite con lo spago. Il colore varia dal giallo scuro al marrone acceso. Quello orientale, detto anche turco, è un tabacco aromatico noto per il suo profumo agrodolce, che ricorda la noce.

I maggiori importatori sono gli Stati Uniti, il Giappone e la Germania.

Questo tabacco deve il suo nome alla zona in cui è coltivato, il Mediterraneo dell’Est. Le diverse varietà, infatti, hanno il nome delle città o regioni dalle quali provengono.

La Turchia attualmente proibisce l’esportazione di semi di tabacco, considerando il tabacco turco legato al territorio turco, in quanto sapore e colore sono caratterizzati dal suolo e dalla qualità dell’aria.

Furono gli europei ad insegnare agli ottomani come coltivare e trattare il tabacco. Nel corso del tempo i turchi hanno perfezionato metodi propri di coltivazione e trattamento, come anche modi di fumare e usare il tabacco.

Thus Yenidje e Smyrna sono greci, Samsun e Izmir sono turchi, Drama è macedone, e Xanthe viene dalla regione della Tracia, quasi in Grecia. Ma secondo molti tutte queste regioni vanno considerate un’unica regione, unita per molti anni sotto il dominio turco (da qui le intercambiabili denominazioni «Orientale» e «Turco»).

Le foglie della migliore qualità del tabacco Orientale vengono trattate a lungo e sono leggermente fermentate.

Connettiti con noi

Comunica con noi e segui i nostri aggiornamenti sul tuo social network preferito.

This website uses cookies to improve the browsing experience. Continuing navigation without changing your browser settings, you agree to receive website cookie. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close