Gli Stati Uniti contro il mercato

Il paese che farà la storia di Yesmoke sono gli USA, che diventeranno di gran lunga il cliente numero uno.

Qui Yesmoke sarà protagonista: giornali e televisioni parleranno abbondantemente delle Marlboro acquistate online da oltre oceano che giungevano duty-free nella buca delle lettere, facendo una gran pubblicità sia tra i fumatori, esasperati dai continui aumenti di prezzo… che tra gli addetti alle dogane, forse anch’essi tra i clienti di Yesmoke. Ma i dazi doganali non saranno mai applicati.

La dogana svizzera, come confermato dal direttore Fritz Weber durante uno speciale della televisione svizzera dedicato interamente alla vicenda di Yesmoke, trasmesso il 24 marzo 2005, già nel 2000 aveva contattato i colleghi americani:

«La Svizzera era disponibile a cooperare per facilitare e velocizzare la tassazione dei pacchi, il cui numero cresceva giorno dopo giorno.»

Weber afferma, nel corso dell’intervista, di ignorare i motivi per cui le dogane americane non si mossero e non replicarono ai ripetuti solleciti.

Ciononostante le dogane e le poste svizzere organizzarono gli invii di posta separando i pacchi contenenti sigarette, mettendoli in appositi container e informando le dogane americane dei container in arrivo. Questa prassi avrebbe semplificato e velocizzato le procedure per la tassazione che, misteriosamente, i colleghi americani non faranno mai.

Le stecche continueranno a giungere rigorosamente duty-free agli entusiasti fumatori americani fino al 16 Novembre 2004, giorno del fatidico «attacco» all’aereo delle Yesmoke all’aeroporto J.F. Kennedy di New York, che vi racconteremo più avanti.

Connettiti con noi

Comunica con noi e segui i nostri aggiornamenti sul tuo social network preferito.

This website uses cookies to improve the browsing experience. Continuing navigation without changing your browser settings, you agree to receive website cookie. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close